Dharma

dharmaNoi uomini moderni abbiamo oramai accettato il fatto che il nostro mondo è soggetto a tantissime leggi (leggi meccanica, moto, termodinamica, gravità..) che operano costantemente e con grande precisione; però stranamente riteniamo, in un mondo regolato da tantissime leggi, che l’unica cosa casuale sia la nostra vita.

Secondo lo Yoga e il Tantra invece tutto nell’universo, compreso noi e la nostra esistenza, è soggetto  ad una serie di Leggi, ad un Ordine, che viene identificato con la parola Dharma

Dharma è un termine sanscrito, e  può essere tradotto come “Legge Cosmica” o”Legge Naturale; può essere definito come la legge divina dell’Universo, la  base di ogni orientamento spirituale.

La parola Dharma è usata nella maggior parte delle correnti spirituali di origine indiana: Induismo (Sanatana Dharma), Buddhismo (Buddha Dharma), Jainismo (Jain Dharma) e Sikhismo (Sikh Dharma).

Nulla è casuale nel macrocosmo: ci sono leggi precise a cui è sottoposto, che funzionano sempre, in permanenza, anche quando non ce ne accorgiamo.

La percezione che molte persone hanno di vivere nel caos, è dettata dall’ignoranza. Le cose negative e positive che ci  succedono non sono casuali. Nella visione orientale il mondo  è una grande scuola, dove impariamo delle lezioni con l’unico obiettivo di migliorarci ed evolvere in ogni momento.